L’importanza della prova scritta nei contratti (diritto del lavoro)

I contratti collettivi sono fonti del diritto del lavoro ma non per questo hanno efficacia generalizzata ma circoscritta al campo di applicazione definito ai lavoratori e alle imprese che aderiscono alle organizzazioni sindacali stipulanti.
Quel contratto infatti non si applica a tutte le categorie: ad esempio un contratto collettivo per metalmeccanici non può valere per imprese che aderiscono ad un altra categoria.
A diverso circuito corrisponde diverso contratto.

Se non è scritto nel contratto di lavoro o nella lettera di assunzione che si applichi un certo contratto collettivo, e quindi non venga dichiarato nel momento dell’assunzione dal datore di lavoro potrebbe diventare assai complesso dimostrare l’applicabilità delle norme previste dal contratto reale.
Un esempio è il numero di giorni di ferie annuali.
Quindi un metalmeccanico dove non vengano provate le norme e a cui venga promesso il contratto collettivo dei metalmeccanici non avendo una prova potrà essere oggetto a difficoltà in caso di contrasti con il datore di lavoro su punti promessi nel contratto privo di scritto preventivo.